Nuova convenzione – Per il sociale e per la cultura in Campania
20 Maggio 2020
Convenzione – WinterLine Venafro – O.N.L.U.S.
6 Giugno 2020
Mostra Tutto

Lazio – Nuovo Delegato Regionale

Lazio

Per la Federazione Italiana Metal Detecting è un piacere informarvi che la Regione Lazio ha un nuovo Delegato Regionale, Giulio Anelli.

Giulio ha collaborato strettamente con la FIMD negli ultimi mesi, in particolare col nostro Vice Presidente, il Colonnello Edoardo Meacci. Militare dell’esercito, Giulio sta dimostrando grande passione per la nostra pratica e di certo ricoprire un ruolo così importante all’interno della FIMD in una Regione quasi completamente “off-limits” e di estrema delicatezza quale il Lazio, sarà una sfida a cui siamo certi riuscirà a rispondere con grande determinatezza e responsabilità. Lasciamo a lui la presentazioni con una piccola biografia.

Giulio Anelli – Biografia

Mi chiamo Giulio Anelli e sono nato il 27 luglio 1976 a Frosinone; a 3 mesi di vita con sorella e genitori sono andato a Brescia fino al 1985, poi a Treviso fino all, ‘88, fino all’ ‘89 a Supino (FR) e successivamente a Nettuno dove dopo essermi diplomato in elettronica e iniziato Scienze Geologiche all’ Università ho deciso nel ‘96 di arruolarmi nell’Esercito Italiano. Dopo Roma, Napoli, Bari, Verona, Rimini e diverse missioni estere, nel 2004 mi sono sposato e nel 2012 trasferito ad Anzio dove attualmente vivo in una villetta con moglie, figlio di 11 anni, 3 gatte e una cagnolina.

Mi sono avvicinato al Metal Detecting, nel 2012 con l acquisto di un Garrett Euro Ace usato. Con questo metal mi son fatto le ossa sulle spiagge e nei boschi, ma i primi tempi non sono stato tanto assiduo quanto lo sono ora. Dopo qualche anno son passato al Garrett At Gold, al Garrett Sea Hunter, al Golden Mask 5se per arrivare al Minelab Equinox 800 che uso attualmente.

La passione per questo hobby mi ha portato a conoscere la FIMD di cui condivido da sempre gli stessi valori. Mi sono iscritto con la consapevolezza di far parte di una Associazione che unisce tutti quelli che la pensano come me e che vogliono migliorare la situazione italiana per una maggior tutela di chiunque condivide il metal detecting responsabile. Per me anche solo poter dire di far parte della Federazione Italiana Metal Detector è una soddisfazione; questo deve essere lo spirito che ci unisce che poi è lo stesso che hanno i tifosi con la propria squadra del cuore.”

E’ un piacere dare a Giulio il benvenuto nella famiglia della FIMD e gli auguriamo buon lavoro!

Francesco Manzella – Federazione Italiana Metal Detecting

TRANSLATE